MOSCATO TRANI - ESTASI

Vai ai contenuti

Menu principale:

MOSCATO TRANI

© azienda agricola franco di filippo                                                    STORIA                 INSPIRAZIONE                       RICONOSCIMENTI                       RASSEGNA STAMPA                    CONTATTI



       

                     ESTASI
            MOSCATO DI TRANI

_________________________________
          
           ESTASI IN ARMONIA
   SPUMANTE METODO  CLASSICO

_________________________________

         ESTASI IN SINFONIA
    SPUMANTE METODO CLASSICO

_________________________________

 TECNICA E FASI DIAPPASSIMENTO
_________________________________

                    VIGNA





MOSCATO DI TRANI
PASSITO LIBERTY


Il Moscato di Trani è il vino D.O.C. più nobile e antico di Puglia.
Già negli anni intorno al Mille i Veneziani presero a far commercio di questo vino, sino a firmare un accordo in proposito con la “Dogana di Trane”. Il conte di Trani, Roberto d’Angiò (sec. XIV), se ne occupò tanto da porre un limite alle esportazioni del vino di qualità dai porti del Regno di Napoli, provocando così il malumore dei mercanti Veneziani. Nel ‘500 il celebre viaggiatore Fra’ Leandro Alberti, autore di una monumentale “Descrittione” dell’Italia ne aveva apprezzato la bontà definendolo “tanto eccellente ch’è cosa molto delicata da gustare”.
Da allora il “Moscato di Trani” ha continuato a essere sempre più apprezzato, fino a giungere al 1974 allorchè con l’avvento della D.O.C. fu perfezionato e nobilitato.


CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE      ABBINAMENTI GASTRONOMICI  
TECNICHE DI PRODUZIONE


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu